La realtà supera la fantasia

Molto tempo fa ho letto su internet di un piccolo scandalo che ha riguardato la redazione di un giornale locale: in un articolo si raccontava della struggente storia di un tassista sloveno che lavorando in una città bombardata e senza più monumenti, offriva ai turisti la possibilità di fare una visita guidata nei luoghi della sua infanzia, ridotti anch’essi in cumuli di macerie. La storia era bella, e degna di un film: purtroppo era completamente inventata e sebbene molti giornalisti abbiano l’abitudine di gonfiare le notizie, arrivare a spacciare per vero un racconto di fantasia è semplicemente disonesto.

La storia di questo tassista, incentrata sulle lacrime (inventate) che alcuni turisti (inesistenti) avrebbero versato davanti al suo motorino distrutto e arrugginito, mi è tornata in mente quando oggi ho visto lo scooter di mio zio parcheggiato in strada. Nell’immaginazione del giornalista, il motorino del signore sloveno doveva somigliargli molto: decrepito, tenuto insieme da scotch e sacchetti e con la gommapiuma della sella zuppa di pioggia.

La differenza è che mio zio non lo usa in chiave metaforica per evocare il ricordo di una libertà minacciata: lui lo usa soltanto come appiglio per legare la bicicletta.

.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La realtà supera la fantasia

  1. agnese ha detto:

    forse è ora di buttarlo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...