Ikea hackers.

Fra i vari motivi che permettono ai mobili Ikea di essere così economici c’è quello legato agli imballi: occupano poco spazio e la fabbrica può rifornire i punti vendita con meno spedizioni, risparmiando così sul trasporto. Evidentemente quel vantaggio economico riguarda anche chi è disposto a perdere un po’ di tempo col cacciavite e a preferire la betulla. Di qui la famosa convenienza degli arredi usa e getta svedesi, sulla quale però è superfluo soffermarsi.

Infatti parlo di Ikea per due ragioni: la prima è per segnalare l’esistenza di questo sito essenziale, che spiega come montare i pezzi di due mobili normalmente in vendita per ottenerne un terzo, del tutto originale e sconosciuto ai cataloghi ufficiali. L’altra è per riportare una riflessione di Lumpa, che dopo aver girato un po’ fra Billy ed Expedit ha sentenziato che l’outfit giusto per andare da Ikea è la tuta per lui e la gravidanza per lei.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ikea hackers.

  1. andrea ha detto:

    ciao, riguardo IKEA ti invito a guardare l’ultimo numero della rivista online “RUDERE” si ISSUU.

    è l’ultimo di 12 numeri che hanno per tema le case comuni. ho chiuso con
    un servizio sulla casa più comune di tutte.
    Andrea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...