La differenza fra me – e – te

Dal punto di vista emotivo, penso di aver afferrato la differenza tra il sottovalutato mondo maschile e il sopravvalutato mondo femminile. Che ai miei occhi è la seguente: gli uomini si nutrono di “sistemi minimi” e nella maggior parte dei casi provano a mettere a segno i loro colpi badando esclusivamente alla sostanza. Le donne si nutrono invece di “sistemi massimi”, il che conferisce al loro progetto sentimentale un retrogusto intellettualistico che toglie freschezza al fine del desiderio. Roland Barthes direbbe che negli uomini ciò che conta è il “punctum”, mentre nelle donne è lo “studium”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

8 risposte a La differenza fra me – e – te

  1. Arianna ha detto:

    Non mi ricordo più dove, ma un po’ di tempo fa ho letto che davanti ad un problema tutto quello che serve alle donne è empatia, agli uomini una soluzione… Semplice quanto sconcertante.

  2. Michele ha detto:

    Purtroppo o per fortuna per gli uomini e le donne non valgono i massimi sistemi!

  3. Nishant ha detto:

    E pensare che io pensavo che gli uomini badassero alla gnocca e le donne al danaro.

  4. verde acido ha detto:

    detto in altri termini.. le donne vedono tutta la tavolozza e gli uomini si limitano ai colori primari?

  5. ilaria ha detto:

    insomma, stay fresh.

  6. Paola ha detto:

    Quello che dici è perfetto…sconcertano quelli che vogliono le donne nutrirsi di minimi sistemi e gli uomini dei massimi…ed è quello che accade

  7. empz ha detto:

    … at the face!!!

  8. Deda ha detto:

    grande giove, questo è pensare laterale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...