Together alone

Image

Chi parla e scrive di internet sottolinea spesso come i social network abbiano l’ambizione di unire le persone e la triste controindicazione di isolarle: indaffarati a comunicare online, gli utenti si concentrano sul loro telefono o sul loro computer e preferendo i messaggi nelle chat trascurano gli amici in carne e ossa che hanno accanto. Una statistica dice che in media si butta l’occhio allo schermo del proprio cellulare circa 250 volte al giorno: si controlla, si legge, si sta sempre attenti a che nulla nella propria timeline vada perduto. E in mezzo alle notifiche di whatsapp o nelle infinite pagine dei diari di Facebook, si dimostra di avere un altrove migliore, un posto dove si vorrebbe essere con persone diverse da quelle che sono purtroppo capitate nei paraggi in quel momento. Questo, secondo me, è un male.

Tra le molte occasioni in cui l’uso del telefono si rivela fastidioso, trovo che averlo sul tavolo mentre si mangia sia la più emblematica. Guardare twitter per noia, parlare della foto appena preferita e arrendersi al social network perché non si ha nulla da dire è una triste consuetudine che non viene considerata grave. Il mio contributo per evidenziare l’aspetto grottesco della faccenda consiste in questa raccolta di foto che ho recuperato in rete. L’aspetto centrale dell’idea è che anche il delatore si macchia dello stesso abuso, e ridacchiando per la foto che sta rubando abbandona i suoi amici al tavolo e impugna anche lui il cellulare. Non c’è salvezza, e la logica circolare di questa raccolta ne è un esempio: visto che sarà sempre peggio, proviamo a riderne.

http://togetheraloneatthephone.tumblr.com/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Together alone

  1. elisa ha detto:

    Geniale

  2. nekonomekitsune ha detto:

  3. Stefania ha detto:

    Quanta ragione hai. Trovo molto maleducato il gesto di appoggiare il telefono sul tavolo, e conosco pochissime persone che non lo fanno. Come dici tu, e’ una consuetudine che ormai viene data per scontata e accettata, ed e’ una cosa orrenda. Se mi presentassi al ristorante a cena con gli amici e tirassi fuori un libro da leggere, pero’, probabilmente mi chiamerebbero asociale (e anche giustamente). Se ne puo’ uscire?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...