Sulla puntualità delle previsioni meteo.

Dispiace accorgersi di quanto ormai la previsione meteorologica possa essere affidabile, perché i colonnelli infallibili ci privano della possibilità di sperare nell’errore (e nel sole) per un giorno in cui sia prevista pioggia. Se parlano di brutto tempo, non ci sono santi, sarà meglio uscire con l’ombrello: sporgersi dalla finestra e guardare in su per verificare le condizioni del cielo non è sufficiente, perché là in alto il vento è veloce e le perturbazioni volano. In questo periodo a Milano l’autunno e l’estate si alternano più volte a settimana, e ieri sera era previsto un ennesimo passaggio di testimone in favore del freddo e dell’umido. Ho provato a valutare l’attendibilità de “ilmeteo.it” e ho aspettato la pioggia con una telecamera, perché lo scroscio era previsto per le 21:00 ma alle 20:40 c’era ancora soltanto una nuvola e un cielo tutto sommato pulito.

Non so se è sempre così, ma ieri hanno sbagliato di soli 5 minuti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...