“Scusi, quanti megapixel ha questa macchinetta?”

Uno dei parametri con cui, da inesperti, si valuta la qualità di una macchina fotografica è la quantità di pixel che compongono l’immagine. La teoria regge: più sono i puntini che definiscono una fotografia più il dettaglio è nitido, quindi una macchina da 15 megapixel è peggiore di una da 20. Ma la pratica contraddice questa regola sbrigativa, perché più che la risoluzione bisogna valutare le lenti e la quantità di luce che riesce a raggiungere il sensore. Per arrivare al dunque (e semplificando molto), la regola da tener presente è questa: se devi fare delle foto all’aperto in una giornata di sole, l’avere un cellulare o una macchina ad ottiche intercambiabili porta a differenze trascurabili ai fini della foto non professionale. Se sei al chiuso o i condizioni di luce bassa, avere tanti megapixel potrebbe addirittura peggiorare la foto: se infatti l’ottica non permette il passaggio di luce (e quindi di informazioni), ciò che verrà aggiunto per ottenere la qualità richiesta sarà rumore digitale – cioè quella foschia sulle parti scure della foto. Di sera ogni centesimo speso per un’ottica più luminosa sarà un centesimo ben speso.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...